In ottobre il tavolo dei “postali”